Quando si sente parlare di cartomanzia, le reazioni possono essere a volte molto forti. C’è chi si divide tra scettici che non ci credono a priori, chi ci crede a spada tratta, molto sono incuriositi ed attirati. Qualcuno l’ha provata e con un cartomante bravo ha avuto dei buonissimi risultati.

Molte delle reazioni forti legate alla cartomanzia sono dovute all’opera di sedicenti maghetti o fattucchiere che con la scusa di proteggerci da negatività o fatture hanno approfittato di questo per spillare molti soldi ai malcapitati.
Inutile dire chr queste persone sono dei truffatori e che non hanno niente a che vedere con un praticante serio di cartomanzia che invece ha praticato e imparato quest’arte, perché di arte si tratta per poterla usare e renderla qualcosa di utile per voi.

In che modo un cartomante può essere realmente d’aiuto? Mi è stato chiesto, per cui vi porto un esempio recente, avvenuto la sera della festa di halloween.

Viene da me una persona per una consulenza cartomantica, perché era indecisa sulla direzione a cui dare alla propria vita. Questo ho riscontrato che è un problema molto comune oggi, per via delle tante incertezze economiche, lavorative, sentimentali del mondo di oggi.

Per cui la consulenza è partita con questa domanda.
E’ una buona domanda in effetti, se non sappiamo darci una direzione siamo come barche in balia del vento, per cui è importante sapere cosa fare.

Nel mio modo di lavoro, lavoro in accordo con il mondo spirituale, che mi affianca assistendomi durante la consulenza, portanto la sua saggezza da un punto di vista più alto e spirituale.

Infatti il mondo spirituale, essendo in una prospettiva più alta, a-temporale, dove appunto il tempo non esiste almeno per come lo conosciamo noi, sanno dove ci troviamo nel nostro percorso animico di vita, e dove andremo, per questo ci sanno suggerire delle soluzioni e delle idee con una profonda saggezza, perché sanno chi siamo, conosconono la nostra anima anche quegli aspetti di noi che non mostriamo facilmente agli altri e che sono connessi alle nostre sfide e bisogni. Dobbiamo solo avere il coraggio di ascoltare la sua saggezza.

Molto speso la risposta che ci arriva è anche con un solo simbolo o una sola parola, un riassunto, un punto di arrivo di un percorso, e un consiglio su come arrivarci.

Alla domanda: che direzione dare alla mia vita, la risposta è stata: lavora con gli elementi della Madre Terra.

Lavorare con la terra e il riprendere contatto con essa, non è semplicemente un lavoro da svolgere per dar senso alla nostra vita, ma è un suggerimento molto più profondo, che “scava” dentro alla persona a cui è stato dato, alla sua storia personale e alle sue sfide, in un modo così elegante e delicato che a spesso lascia sorpreso anche me per l’intelligenza e la saggezza perfetta del mondo spirituale.

Lo sa bene la persona che mi ha chiesto il consulto quando dalle mie parole che fanno da tramite per il mondo spirituale, è giunto il consiglio di fare questo tipo di esperienze con la Madre Terra per poter riprendere contatto simbolicamente anche con sua madre biologica.

Non posso andare oltre con i dettagli per via dell’etica profesisonale, ma posso dire che questa cosa è risuonata in modo particolare per quella persona, che ha colto il senso più profondo di questo suggerimento arrivato dal mondo spirituale attraverso le carte. Esso ci vuole dire che tramite la Madre Terra, aggiusto anche il rapporto con mio madre e potrò fare pace anche con tutto ciò che è legato ad essa, come il mio rapporto con il nutrimento.

Se so come la terra produce gli alimenti, allora saprò come rapportarmi nel modo giusto con essi.

Consulenze come queste sono bellissime, perché vanno ben altre l’aspetto divinatorio che secondo me è limitativo come approccio alle carte, ma vanno in una dimensione più ampia e saggia, più profonda che parla il linguaggio dell’Anima.

In questo le carte ci possono aiutare tanto, perché attraverso la cartomanzia, in 10 minuti possiamo arrivare al cuore di una situazione che avrebbe a puro titolo d’esempio richiesto anni di psicoterapia per emergere, semplicemente traducendo coin un simbolo il cuore della situazione che lo renda leggibile e chiaro.

Questo è possibile perché appunto si percorre una stradsa molto diversa da quella per cui le carte diventano un modo per tradurre un’informazione in modo immediato, senza girarci attorno. Serve solo il coraggio di ascoltare e affidarsi all’intelligenza saggia del mondo spirituale, per aiutarci a trasformare una situazione.

Grazie a chi ha richiesto il consulto.

Jimmi Fascina, Cartomante.

Prenota ora la tua consulenza cartomantica scrivendomi una mail al mio indirizzo che trovi nella sezione contatti.